23 Lug 2022 News

Lampade per la pace del 19 luglio 2022

Lampade per la pace del 19 luglio 2022

Lettera di don Mario ai soldati al fronte
Carissimo amico,
forse ti sarai meravigliato che il tuo nuovo curato ed assistente della tua
Associazione non si sia ancora fatto vivo dopo oltre un mese dacché è
venuto per fare un po’ di bene al tuo paese e in modo speciale ai giovani.
La tua bontà ti aiuterà a farmi scusare nel mio immancabile disorientamento.
Invece non ti meraviglierai, spero, che abbia usato subito confidenzialmente il tu e ti abbia chiamato amico.
L’effettivo, il senior soprattutto è, immancabilmente, un amico fidato del sacerdote chiunque esso sia perché
più degli altri gli è vicino nelle idee, nei desideri, nell’Apostolato soprattutto: ci fosse anche mezzo il globo
tra l’uno e l’altro non possono e non debbono mancare di essere amici.
Ma poi anche a voler veder brutto, verrà pur bene prima o poi il giorno che ci troveremo nella nostra sede benemerita (un altro quartiere generale) per lavorare insieme, soffrire insieme e gioire insieme. Forse il Signore ci riserva un bel piano di lavoro per il quale richiederà uniti i nostri sforzi e i nostri sacrifici.
Per questo è necessario che la Carità di Gesù Cristo (l’amicizia più vera) ci leghi sin d’ora.

Il testo integrale al seguente link 19 2022 luglio